La Tomografia Computerizzata (TC) è una tecnica radiologica, ampiamente diffusa in Medicina Umana, la cui nascita risale all’inizio degli anni ’70.
La TC è ormai largamente impiegata anche in Medicina Veterinaria tanto che attualmente molte strutture ne sono dotate.

Futuravet Clinica Veterinaria Tomografia Computerizzata GE REVOLUTION ACT 16 STRATI

COS’È LA TOMOGRAFIA COMPUTERIZZATA (TC)

La TC è una tecnica di imaging molto avanzata che si avvale dell’effetto delle radiazioni ionizzanti (Raggi X) sui tessuti viventi, esattamente come avviene per la radiologia classica.

La Tomografia Computerizzata consente di ottenere immagini di sezioni assiali della regione anatomica oggetto di indagine, un po’ come se si tagliasse il paziente in fette sottili per consentire l’osservazione e lo studio di ogni singola fetta, fornendo in questo modo un dettaglio molto particolareggiato di ogni struttura in essa contenuta.

Grazie all’impiego di un software dedicato, l’indagine TC oltre a fornire le immagini di ogni singola sezione è in grado di ricostruire tridimensionalmente la regione anatomica scansionata, consentendo al radiologo una migliore interpretazione.

I tempi di esecuzione sono estremamente ridotti: sono sufficienti alcune decine di secondi per la scansione di singoli distretti corporei fino pochi minuti per ottenere una total body anche in cani di grossa taglia.

LA TC E LA NECESSITÀ DELL’ANESTESIA

L’esame tomografico è una metodica assolutamente non invasiva. Durante l’esecuzione di una TC l’animale non prova alcun dolore, in ogni caso si rende sempre necessario mantenerlo in anestesia.

Per quale motivo è d’obbligo sedare l’animale?

Nonostante la rapidità di esecuzione, per ottenere immagini diagnostiche è necessaria la completa immobilità del paziente, un corretto posizionamento e l’apnea, cosa impossibile quando il soggetto è cosciente. Grazie all’impiego dell’anestesia gassosa, ai moderni protocolli anestesiologici e ai tempi di anestesia brevi, i rischi generici sono minimi.

COS’È IL MEZZO DI CONTRASTO E PERCHÉ SI UTILIZZA
Molto spesso si rende necessario eseguire l’esame tomografico somministrando il mezzo di contrasto. Di cosa si tratta?

Il mezzo di contrasto (o m.d.c.) è un fluido radio-opaco che viene inoculato all’animale per via endovenosa. Dal momento del suo ingresso nel circolo sanguigno, il m.d.c. si diffonde nell’organismo e, una volta raggiunto l’organo o il distretto interessato, ne consente una migliore visualizzazione aumentando il contrasto con le strutture circostanti. In questo modo è possibile evidenziare con maggiore dettaglio la morfologia dell’organo e gli eventuali processi patologici in corso grazie alla cattura di immagini più nitide.

L’impiego del mezzo di contrasto è richiesto soprattutto per le indagini a carico degli organi addominali e toracici ma può essere indicato anche per lo studio dell’apparato muscolo-scheletrico. Il dosaggio dell’m.d.c. viene calcolato in base al peso dell’animale e la sua somministrazione avviene mediante una pompa ad infusione dedicata.

Futuravet Clinica Veterinaria tomografia computerizzata sedazione cane

QUANDO RICHIEDERE UNA TC

Raramente l’esame TC viene utilizzato come II livello diagnostico, poiché prima di ricorrere a questo tipo di indagine solitamente si eseguono radiografie e/o ecografie.

Questo per diversi motivi, quali ad esempio:

  • Costi minori.
  • L’apparecchio radiologico e l’ecografo sono ormai presenti in quasi tutte le strutture.
  • In genere non è indispensabile la sedazione.

Qualora vi siano dubbi nell’interpretazione delle immagini o si rendano necessari ulteriori e più dettagliati approfondimenti, sarà comunque possibile ricorrere alla Tomografia Computerizzata direttamente nella propria struttura, se presente, o riferendo il paziente a centri diagnostici che ne siano dotati.

Grazie alla precisione delle immagini ed alla possibilità di una ricostruzione tridimensionale, la TC trova indicazioni in numerosissime branche della Medicina Veterinaria:

  • Oncologia (per la stadiazione di una neoplasia)
  • Neurologia
  • Angiologia
  • Traumatologia
  • Urologia
  • Ortopedia
  • Per stadiare le patologie otologiche
  • Chirurgia (per la pianificazione di molti interventi)
Futuravet Clinica Veterinaria tomografia computerizzata software smart prep imaging
Futuravet Clinica Veterinaria tomografia computerizzata software smart prep imaging
Futuravet Clinica Veterinaria tomografia computerizzata addome cane

SONO NECESSARI ESAMI PREVENTIVI?

Dal momento che l’esame TC si svolge in anestesia e può rendersi necessaria la somministrazione del mezzo di contrasto, è indispensabile che il paziente abbia effettuato almeno un esame emocromocitometrico ed ematobiochimico completo, nonché una visita generale.

È importante che le analisi del sangue siano state eseguite al massimo 15 giorni prima dell’esecuzione della TC.
Eventuali altre indagini (ad es. radiografie o ecografie) devono accompagnare il paziente al momento dell’esame ed essere messe a disposizione del radiologo.

L’animale da sottoporre alla TC dovrà essere digiuno da almeno 8 ore ma potrà assumere acqua e farmaci; qualora il paziente fosse già in terapia, sarà necessario segnalare la questione all’anestesista.

COME SI SVOLGE L’ESAME TC

Prima di eseguire l’esame TC il radiologo visiona tutta la documentazione ed eventualmente prende contatto con il Veterinario referente. L’anestesista provvederà ad eseguire un colloquio con il proprietario dell’animale, seguito da una visita preanestesiologica approfondita e dalla firma del consenso informato.

Una volta terminate le procedure preliminari, al paziente verrà posizionato un catetere endovenoso utile per la somministrazione della pre-anestesia e dei fluidi durante la procedura diagnostica. Un ulteriore catetere potrà essere applicato in caso di necessità, in particolare qualora fosse indicata l’infusione del mezzo di contrasto.
Il paziente verrà poi intubato per il mantenimento dell’anestesia con agenti inalatori e sarà sottoposto a monitoraggio continuo che ne valuterà in ogni momento i parametri vitali.
Una volta posizionato correttamente l’animale sul tavolino scorrevole inizierà la procedura, che durerà in totale pochi secondi.

Al termine della scansione il paziente potrà essere risvegliato e, qualora non sussistano ragioni tali da rendere necessario il ricovero, ulteriori indagini diagnostiche oppure interventi chirurgici, restituito al proprietario.

Futuravet Clinica Veterinaria Tomografia Computerizzata GE REVOLUTION ACT 16 STRATI

I REQUISITI PER OTTENERE UNA BUONA DIAGNOSI TC

Per ottenere un buon esame tomografico sono necessari diversi requisiti:

  • Un macchinario all’avanguardia, in grado di fornire immagini diagnostiche e dettagliate.
  • Un ottimo software, indispensabile per l’elaborazione delle immagini.
  • Un radiologo esperto e di elevata professionalità, indispensabile per la corretta esecuzione della procedura e l’interpretazione delle immagini.
  • Un bravo anestesista, per seguire il paziente in tutte le fasi della procedura, dalla sedazione al risveglio.
  • Uno staff medico ed infermieristico in grado di far fronte a qualunque tipo di problema, soprattutto considerando che, molto spesso, il paziente che viene sottoposto a TC è un soggetto in condizioni critiche.

La strumentazione TC disponibile presso il Centro di Riferimento Veterinario Futuravet:
GE REVOLUTION ACT 16 STRATI e HITACHI PRESTO 4 STRATI

COME RICHIEDERE L’ESAME TC PRESSO IL CENTRO DI RIFERIMENTO VETERINARIO FUTURAVET

Per poter richiedere un esame tomografico presso la nostra struttura basterà compilare ed inviare via e-mail (info@futuravet.it) l’apposito MODULO DI RICHIESTA dal Vostro medico Veterinario curante specificando l’anamnesi e gli eventuali esami e/o terapie a cui è stato sottoposto il paziente. Sarete rapidamente ricontattati dal medico radiologo per la conferma dell’appuntamento.

Le immagini su supporto digitale (DVD) verranno consegnate il giorno stesso dell’esecuzione dell’indagine radiografica; il referto scritto sarà spedito successivamente tramite LA NOSTRA PIATTAFORMA DI REFERTAZIONE in cloud, dove sarà possibile scaricare referto e studio TC.