Qualora i vostri pazienti lo necessitassero, potranno usufruire del servizio di ospedalizzazione H24 (es. gestione del periodo post operatorio; disordini necessitanti cure continuative o di difficile gestione per i proprietari, etc.). Inoltre, i pazienti con gravi disordini e/o critici, bisognosi di terapia particolarmente aggressiva e di un alto livello di monitoraggio (H24), potranno avvalersi della nostra ICU (Intensive Care Unit).

Il nuovo reparto di terapia intensiva (ICU) della clinica veterinaria Futuravet nasce con lo scopo di fornire ai colleghi, referenti della clinica, la possibilità di trattare/gestire emergenze cliniche e/o chirurgiche, nonché casi particolarmente complessi che necessitano l’utilizzo di strumenti non convenzionali per il supporto avanzato delle funzioni vitali. Nello specifico la clinica si avvale della consulenza di specialisti appositamente formati in tale ambito che possono contare su diverse tecnologie, quali:

  • elettocardiogramma e monitoraggio holter
  • pulsossimetria
  • capnografia
  • ventilazione meccanica invasiva
  • ventilazione non invasiva CPAP
  • ecoFAST ed ecografia interventistica (inserimento cateteri per nefrostomia/cistostomia, drenaggi toracici/addominali per via ecoguidata, cateteri venosi
  • centrali/arteriosi, detamponamento cardiaco, altro…)
  • pressione arteriosa invasiva e non invasiva
  • emogasanalisi arteriosa e venosa
  • ossigeno-terapia
  • dialisi peritoneale
  • emodialisi e plasmaferesi
  • defibrillatore

Sul piano terapeutico i pazienti, monitorati h24, disporranno di:

  • trasfusioni di sangue ed emoderivati
  • nutrizione enterale e parenterale
  • gestione avanzata del dolore
  • infusione accurata e personalizzata alle esigenze del paziente di medicinali e vasoattivi mediante la presenza di pompe ad infusione
  • area dedicata per l’isolamento dei pazienti infetti

Nostro scopo sarà, durante una fase così stressante e talvolta drammatica per paziente e proprietario, mettere a loro disposizione un ambiente sereno per prenderci cura anche degli aspetti emotivi ad esso associati.

Il paziente politraumatizzato, soprattutto quello con trauma cranico, rappresenta un’emergenza medica e/o chirurgica che necessita di una rapida stabilizzazione di tutti i parametri vitali. L’utilizzo di soluzioni ipertoniche, sia per il trattamento del trauma cranico che a scopo di rianimazione, rappresentano solo il primo step di un lungo percorso di stabilizzazione del paziente; nel qual caso ciò non fosse sufficiente si potrà richiedere una risonanza magnetica/TC piuttosto che la ventilazione meccanica in anestesia totale.

Stati epilettici refrattari alle terapie mediche, pazienti polineuropatici, pazienti avvelenati o con patologie polmonari rappresentano condizioni di difficile gestione con il paziente sveglio. L’intubazione oro-tracheale e la ventilazione meccanica assistita è la terapia d’elezione per queste situazioni d’emergenza.
La clinica Futuravet fornisce tale servizio h24. Durante tale fase verrà assicurato il monitoraggio in continuo dell’ecg, della spirometria, capnografia/capnometria, pressione arteriosa invasiva, FiO2.

I drenaggi nefrostomici tipo “pig tail”, per diversione urinaria, permettono di gestire il paziente con ostruzione completa degli ureteri a causa di calcolosi o neoplasie. Il sistema viene inserito per via ecoguidata e viene lasciato all’interno del bacinetto renale in attesa della chirurgia definitiva. La stessa metodica viene applicata a livello vescicale in caso di ostruzione dell’uretra